Italienisch

  • Erich Auerbach, Studi su Dante, Giangiacomo Feltrinelli Editore, Milano 1963 (prima edizione Berlin-Leipzig 1929).
  • Michele Barbi, Problemi di critica dantesca. Prima serie (1893-1918), Sansoni, Firenze, 1934).
  • Saverio Bellomo, Filologia e critica dantesca, Brescia, La scuola, 2008.
  • Vittore Branca, Poetica del rinnovamento e tradizione agiografica nella «Vita Nuova», in «Studi in onore di Italo Siciliano», I, Firenze, Olschki, 1966, pp. 123-143.
  • Alessandro Bausani, Il tema del viaggio celeste come legame fra Dante e la cultura orientale, in «Dantismo russo e cornice europea», II (1989), pp. 241-251.
  • Italo Calvino, Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio, Milano, Garzanti, 1988, (p. 15 su Inf. XIV, 30; p. 16 su Par. III, 123; pp. 81-83 su Purg. XVII, 13-18, 25).
  • Gabriele Carletti, Dante Politico – La felicità terrena secondo il pontefice, il filosofo, l’imperatore. Pescara, 2006.
  • Carmelo Ciccia, Dante e Gioacchino da Fiore, Pellegrini, Cosenza, 1997.
  • Carmelo Ciccia, Allegorie e simboli nel Purgatorio e altri studi su Dante, Pellegrini, Cosenza, 2002, ISBN 88-8101-114-X.
  • Gianfranco Contini, Un‘ idea di Dante: saggi danteschi, Torino, Einaudi, 1970 (1), 2001.
  • Etienne-Jean Delécluze, Dante et la poésie amoureuse, 1854
  • Gabriella Di Paola Dollorenzo, Lo stilo puntuto – Percorsi della Commedia di Dante, Edizioni Studium, 2005.
  • Giorgio Inglese, L’intelletto e l’amore. Studi sulla letteratura italiana del Due e Trecento, La Nuova Italia, Firenze, 2000.
  • Bruno Nardi, Dante e la cultura medievale. Nuovi saggi di filosofia dantesca, Laterza, Bari, 1942.
  • Giorgio Padoan,Introduzione a Dante, Sansoni, Firenze, 1975.
  • Horia-Roman Patapievici,Gli occhi di Beatrice, Bruno Mondadori, Milano 2006.
  • Giambattista Salinari, Il comico nella Commedia, in «Belfagor», 10 (1955), pp. 623-641.
  • Gennaro Sasso, Dante. l’Imperatore e Aristotele, ISIME, Roma, 2002.
  • Charles S. Singleton, Viaggio a Beatrice, Il Mulino, Bologna 1968.
  • Philippe Sollers, La Divine Comédie, Gallimard, 2002
  • Mario Tobino: „Biondo era e bello“, Mondadori, 1998.
  • Giuseppe Toffanin, Perché l’Umanesimo comincia con Dante, Bologna 1967.
  • Aldo Vallone, Storia della critica dantesca dal XIV al XX secolo, Vallardi-La Nuova Libraria, Padova, 1981.
  • G. Padoan, Introduzione a Dante, Firenze, Sansoni, 1995²
  • E. Malato, Dante, Roma, Salerno Editrice, 1999;
  • R. Hollander, Dante Alighieri, Milano, Marzorati, 2000;
  • N. Borsellino, Ritratto di Dante, Roma-Bari, Laterza, 2007²;
  • S. Bellomo, Filologia e critica dantesca, Brescia, La Scuola, 2008;
  • G. Ledda, Dante, Bologna, il Mulino, 2008.
  • G. Petrocchi, Vita di Dante, Roma-Bari, Laterza, 1983;
  • E. Pasquini, Vita di Dante. I giorni e le opere, Milano, BUR, 2006;
  • G. Gorni, Dante. Storia di un visionario, Roma-Bari, Laterza, 2008.
  • M. Picone, «Vita nuova» e tradizione romanza, Padova, Liviana, 1979;
  • G. Gorni, Il nodo della lingua e il verbo d’amore. Studi su Dante e altri duecentisti, Firenze, Olschki, 1981;
  • M. Picone (a cura di), Le «Rime» di Dante, Ravenna, Longo, 1995 (n. 24 della rivista «Letture classensi»);
  • G. Gorni, Dante prima della «Commedia», Fiesole (Firenze), Cadmo, 2001;
  • M. Picone, Percorsi della lirica duecentesca. Dai Siciliani alla «Vita Nova», Fiesole (Firenze), Cadmo, 2003;
  • S. Carrai, Dante elegiaco. Una chiave di lettura per la «Vita nova», Firenze, Olschki, 2006.
  • B. Nardi, Dante e la cultura medievale, Laterza Roma-Bari, 1990²;
  • M. Corti, La felicità mentale. Nuove prospettive per Cavalcanti e Dante, Torino, Einaudi, 1983 (ora anche in Scritti su Cavalcanti e Dante, Torino, Einaudi, 2003);
  • G. Inglese, L’intelletto e l’amore. Studi sulla letteratura italian del Due e Trecento, Firenze-Milano, La Nuova Italia, 2000;
  • S. Gentili, «Convivio» di Dante Alighieri, in Letteratura italiana, diretta da A. Asor Rosa, Le Origini, il Duecento, il Trecento. Le opere, Torino, Einaudi, edizione 2007 in collaborazione con La Repubblica-L’Epresso, vol 2, pp. 241-268;
  • R. Imbach, Dante, la filosofia e i laici, Genova, Marietti, 2003.
  • C.T. Davis, L’Italia di Dante, Bologna, il Mulino, 1988;
  • S. Cristaldi, Dante di fronte al gioachimismo, Caltanissetta, Sciascia, 2000;
  • F. Bruni, La città divisa. Le parti e il bene comune da Dante a Guicciardini, Bologna, il Mulino, 2003;
  • G. Sasso, Dante, l’imperatore e Aristotele, Roma, istituto Storico per il Medio Evo, 2002;
  • N. Mineo, Dante: un sogno di armonia terrena, Torino, Tirrenia, 2005.
  • P.V. Mengaldo, Linguistica e retorica di Dante, Pisa, Nistri-Lischi, 1978;
  • M. Corti, Dante a un nuovo crocevia, Firenze, 1982;
  • M. Corti, De vulgari eloquentia di «Dante Alighieri», in Letteratura italiana, diretta da A. Asor Rosa, Le Origini, il Duecento, il Trecento. Le opere, Torino, Einaudi, edizione 2007 in collaborazione con La Repubblica-L’Epresso, vol 2, pp. 269-300.
  • R. Merlante, Il Dizionario della «Commedia», Bologna, Zanichelli, 1999;
  • G. Inglese, Dante: Guida alla «Divina Commedia», Roma, Carocci, 2002.
  • P. Giannantonio (a cura di), Lectura Dantis Neapolitana, 3 volumi, Napoli, Loffredo, 1986-2000;
  • G. Güntert e M. Picone (a cura di), Lectura Dantis Turicensis, 3 volumi, Firenze, Cesati, 2000-2002. Esperimenti danteschi. «Inferno» 2008, a cura di S. Invernizzi, Genova, Marietti 1820, 2009.
  • C.S. Singleton, La poesia della «Divina Commedia», Bologna, il Mulino, 1978;
  • E. Raimondi, Metafora e storia. Studi su Dante e Petrarca, Torino, Einaudi, 1970;
  • G. Contini, Un’idea di Dante. Saggi danteschi, Torino, Einaudi, 1976;
  • F. Forti, Magnanimitade. Studi su un tema dantesco, Bologna, Pàtron, 1977
  • L. Battaglia Ricci, Dante e la tradizione letteraria medievale. Una proposta per la «Commedia», Pisa, Giardini, 1983;
  • J. Freccero, Dante. La poetica della conversione, Bologna, il Mulino, 1989;
  • P. Dronke, Dante e le tradizioni latine medievali, Bologna, il Mulino 1990;
  • P. Boitani, Il tragico e il sublime nella letteratura medievale, Bologna, il Mulino, 1992;
  • T. Barolini, Il miglior fabbro. Dante e i poeti della «Commedia», Torino, Bollati Boringhieri, 1993;
  • E. Pasquini, Dante e le figure del vero. La fabbrica della «Commedia», Milano, Bruno Mondadori, 2001;
  • M. Corti, Scritti su Cavalcanti e Dante, Torino, Einaudi, 2003;
  • T. Barolini, La «Commedia» senza Dio. Dante e la creazione di una realtà virtuale, Milano, Feltrinelli, 2003;
  • L. Pertile, La punta del disio. Semantica del desiderio nella «Commedia», Cadmo, Fiesole (Firenze) 2005;
  • F. Ferrucci, Dante. Lo stupore e l’ordine, Napoli, Liguori, 2007;
  • P. Boitani, Letteratura europea e Medioevo volgare, Bologna, il Mulino, 2007.
  • J. Le Goff, La nascita del Purgatorio, Torino, Einaudi, 1982;
  • M. Picone (a cura di), Dante e le forme dell’allegoresi, Ravenna, Longo, 1987;
  • G. Gorni, Lettera nome numero. L’ordine delle cose in Dante, Bologna, il Mulino, 1990;
  • M. Palma di Cesnola, Semiotica dantesca. Profetismo e diacronia, Ravenna, Longo, 1995;
  • Z. Baranski, «Sole nuovo, luce nuova». Saggi sul rinnovamento culturale in Dante, Torino, Scriptorium, 1996;
  • N. Mineo (a cura di), Costruzione narrativa e coscienza profetistica nella «Divina Commedia», Ravenna, Longo, 2000 (n. 29 della rivista «Letture classensi»);
  • G. Ledda, La guerra della lingua. Ineffabilità, retorica e narrativa nella «Commedia» di Dante, Ravenna, Longo, 2002;
  • A. Pegoretti, Dal «lito diserto» al giardino. La costruzione del paesaggio nel «Purgatorio» di Dante, Bologna, Bononia University Press, 2007; La metafora in Dante, a cura di M. Ariani, Firenze, Olschki, 2009.
  • R. Hollander, Il Virgilio dantesco: tragedia nella «Commedia», Firenze, Olschki, 1983;
  • G. Barblan (a cura di), Dante e la Bibbia, Firenze, Olschki, 1988;
  • A.A. Iannucci (a cura di), Dante e la «bella scola» della poesia. Autorità e sfida poetica, Ravenna, Longo, 1993;
  • L. Pertile, La puttana e il gigante. Dal «Cantico dei Cantici» al Paradiso Terrestre di Dante, Ravenna, Longo, 1998;
  • M. Picone e T. Crivelli (a cura di), Dante. Mito e poesia, Firenze, Cesati, 1999;
  • P. Nasti, Favole d’amore e «saver profondo». La tradizione salomonica in Dante, Ravenna, Longo, 2007.
  • J.L. Borges, L’ultimo viaggio di Ulisse, in Nove saggi danteschi, Milano, Adelphi, 2001, pp. 41-50;
  • J. Lotman, Il viaggio di Ulisse nella «Divina Commedia», in Testo e contesto, Bari, Laterza, 1978;
  • J. Freccero, Dante. La poetica della conversione, Bologna, il Mulino, 1989 (il capitolo L’Ulisse di Dante: dall’epica al romanzo, pp. 195-210);
  • P. Boitani, L’ombra di Ulisse, Bologna, il Mulino, 1992;
  • T. Barolini, La «Commedia» senza Dio. Dante e la creazione di una realtà virtuale, Milano, Feltrinelli, 2003 (il capitolo Ulisse, Gerione e l’aeronautica della transizione narrativa, pp. 74-109;
  • M. Corti, La favola di Ulisse: invenzione dantesca? in Scritti su Cavalcanti e Dante, Torino, Einaudi, 2003, pp. 255-283.
  • R. Ramat, Il mito di Firenze e altri saggi danteschi, Firenze-Messina, D’Anna, 1976;
  • R. Morghen, Dante profeta tra la storia e l’eterno, Milano, Jaca Book, 1983;
  • M. Seriacopi, Bonifacio VIII nella storia e nell’opera di Dante, Firenze, Firenze Libri, 2003;
  • U. Carpi, La nobiltà di Dante, Firenze, Polistampa, 2004;
  • M. Marietti, Dante. La città infernale, Roma, Aracne, 2007;
  • L. Sebastio, Il poeta tra Chiesa e Impero. Una storia del pensiero dantesco, Firenze, Olschki, 2007;
  • R. Greci, R. Bordone, G. Cherubini, S. Bordini, Dante e la storia medievale, Milano, Unicopli, 2008;
  • P. Boyde, L’uomo nel cosmo, Bologna, il Mulino, 1984;
  • P. Boyde e V. Russo (a cura di), Dante e la scienza, Ravenna, Longo, 1995;
  • Z. Baranski, Dante e i segni, Napoli, Liguori, 2000;
  • A. Ghisalberti (a cura di), Il pensiero filosofico e teologico di Dante Alighieri, Milano, Vita e Pensiero, 2001;
  • P. Boyde, «Lo color del core». Visione, passione e ragione in Dante, Napoli, Liguori, 2002;
  • G. Stabile, Dante e la filosofia della natura. Percezioni, linguaggi, cosmologie, Firenze, SISMEL-Edizioni del Galluzzo, 2007;
  • G. Gorni, Dante prima della «Commedia», Fiesole (Firenze), Cadmo, 2001; La poesia della natura nella «Divina Commedia», a cura di G. Ledda, Ravenna, Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali, 2009.
  • R. D’Alfonso, Il dialogo con Dio nella «Divina Commedia», Bologna, CLUEB, 1986;
  • M. Colombo, Da Dante ai mistici. Il linguaggio dell’ineffabilità, Firenze, La Nuova Italia, 1987;
  • G. Carugati, Il ragionare della carne. Dall’«anima mundi» a Beatrice, Lecce, Manni, 2004;
  • H.-R. Patapievici, Gli occhi di Beatrice. Com’era davvero il mondo di Dante?, Milano, Bruno Mondadori, 2006;
  • D. Sbacchi, La presenza di Dionigi Areopagita nel «Paradiso» di Dante, Firenze, Olschki, 2006;
  • M. Mocan, La trasparenza e il riflesso. Sull’«alta fantasia» in Dante e nel pensiero medievale, Milano, Bruno Mondadori, 2007;
  • Erminia Ardissino, Tempo liturgico e tempo storico nella «Commedia», Roma, Libreria Editrice Vaticana, 2009.